Una garzetta a pesca

Livrea bianca, becco e zampe nere, piedi gialli, una garzetta in attesa di una battuta di pesca lungo le sponde della Sacca degli Scardovari a Porto Tolle (RO). (Cliccare sulle immagini per ingrandirle sullo schermo)

Garzetta (Egretta garzetta)
Foto Maurizio Romio. Data scatto: 23 dicembre 2023. Località: Santa Giulia, Porto Tolle, Italia. Fotocamera Olympus OM-D E-M10 III + M.Zuiko 100-400 f5.0-6.3, ƒ/6.3, 1/3200 sec., 400 mm, efov 800 mm, ISO 500, crop. (Cliccare sulle immagini per ingrandirle sullo schermo) – (cliccare sulla foto per ingrandirla)

Nome scientifico “Egretta garzetta”

Una garzetta a pesca lungo le sponde della Sacca degli Scardovari.

Garzetta (Egretta garzetta)

E’ bello osservare la tecnica di pesca di questi uccelli. Con un movimento vibratorio della gamba smuovono il fondo per localizzare le prede, aiutandosi con le ali aperte per meglio localizzarle visivamente, per poi catturarle  con un repentino colpo di becco.

Garzetta (Egretta garzetta)
Foto Maurizio Romio. Data scatto: 23 dicembre 2023. Località: Santa Giulia, Porto Tolle, Italia. Fotocamera Olympus OM-D E-M10 III + M.Zuiko 100-400 f5.0-6.3, ƒ/6.3, 1/3200 sec., 400 mm, efov 800 mm, ISO 500, crop.

Nelle immagini seguenti si può notare il candido piumaggio della garzetta. (Cliccare sulle immagini per ingrandirle sullo schermo)

Durante il periodo riproduttivo, aprile-maggio,  sul capo, sul petto e nella zona scapolare compaiono  soffici e candide penne ornamentali.

Garzetta (Egretta garzetta) con il piumaggio ornamentale.
Foto Maurizio Romio. Data scatto: 11 aprile 2023. Località: Santa Giulia, Porto Tolle, Italia. Fotocamera Olympus OM-D E-M10 III + M.Zuiko 100-400 f5.0-6.3 + M.Zuiko MC-20, ƒ/14, 1/500 sec., 800 mm, efov 1600 mm, ISO 320, crop

In passato le piume di questi uccelli erano molto richieste nel mondo della moda come ornamento e le garzette, a causa di una caccia indiscriminata, soprattutto concentrata nel periodo di maggior splendore delle loro piume coincidente con il periodo riproduttivo,  hanno rischiato l’estinzione.

Garzetta (Egretta garzetta) con verme.

Con l’introduzione di leggi per la loro salvaguardia negli anni questa specie ha potuto tornare ad espandersi e oggi la garzetta è considerata come specie a rischio minimo di estinzione.

La garzetta si nutre in particolare di piccoli pesci, rane, vermi, gamberi, molluschi.

Garzetta (Egretta garzetta) con verme.
Foto Maurizio Romio. Data scatto: 11 aprile 2023. Località: Santa Giulia, Porto Tolle, Italia. Fotocamera Olympus OM-D E-M10 III + M.Zuiko 100-400 f5.0-6.3 + M.Zuiko MC-20, ƒ/14, 1/250 sec., 800 mm, efov 1600 mm, ISO 500, crop

Honeymoon – Moofushi, Atollo di Ari – Maldive

Aprile 1997

Moofushi, Atollo di Ari – Maldive. (Foto Maurizio Romio)
Moofushi, Atollo di Ari – Maldive. (Foto Maurizio Romio)
Piccola isola nelle vicinanze di Moofushi, Atollo di Ari, Maldive. (Foto Maurizio Romio)
Moofushi, Atollo di Ari, Maldive. (Foto Maurizio Romio) (Click on the photo to enlarge)
Moofushi, Atollo di Ari, Maldive. (Foto Maurizio Romio)

Rapaci del Delta del Po – Gheppio comune

Femmina di Gheppio comune (Falco tinnunculus). Female Common Kestrel (Falco tinnunculus)
Foto Maurizio Romio – Località: Delta del Po – Sacca degli Scardovari – Data scatto: 08/12/2022

Il Gheppio è un piccolo rapace marrone castano distribuito in tutta Italia.

Il suo habitat naturale è costituito da spazi aperti dove può cacciare piccoli roditori, piccoli serpenti e uccelli, lucertole e insetti.

Gheppio femmina. Foto Maurizio Romio. Località: Delta del Po – Ca’ Mello – Porto Tolle – Data scatto: 30/12/2022
Gheppio femmina. Foto Maurizio Romio. Località: Delta del Po – Ca’ Mello – Porto Tolle – Data scatto: 30/12/2022

Osservando la coda e la testa si possono distinguere i sessi: la coda si presenta grigia, con una bandana nera all’estremità nei maschi, così come la testa nel maschio si presenta di color grigio-blu; nelle femmine, invece, la coda è marrone con barre nere così come la testa nella femmina è di color nocciola.

Gheppio femmina. Foto Maurizio Romio. Località: Delta del Po – Ca’ Mello – Porto Tolle – Data scatto: 30/12/2022

(Foto scattata con fotocamera Olympus OM-D E-M10 MARK III  abbinata ad un teleobiettivo Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS micro quattro terzi)

Kestrel common

The Kestrel is a small brown bird of prey distributed throughout Italy.

Its natural habitat is open spaces where it can hunt small rodents, small snakes and birds, lizards and insects.

By observing the tail and head, the sexes can be distinguished: the tail is grey with a black band at the end in males, just as the head in males is grey-blue; in females, on the other hand, the tail is brown with black bars, just as the head in females is hazel.

(Photo taken with Olympus OM-D E-M10 MARK III camera combined with an Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS micro four-thirds telephoto lens)

Airone bianco maggiore in volo

Airone bianco maggiore in volo. Foto Maurizio Romio

(Photo taken with Olympus OM-D E-M10 MARK III camera combined with Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS micro four-thirds telephoto zoom lens)

L’ Airone bianco maggiore esprime in volo una naturale eleganza.

Nel  Delta del Po questa specie ha trovato un habitat naturale favorevole che gli ha permesso negli anni  una progressiva stabilizzazione. L’individuazione del primo nido in quest’area risale al  1990. Ad oggi si contano una decina di coppie.

Great White Heron

The Great White Heron expresses a natural elegance in flight.

In the Po Delta this species has found a favourable natural habitat that has allowed it to gradually stabilise over the years. The first nest was found in this area in 1990. Today there are about ten pairs.

Airone bianco maggiore

Airone bianco maggiore. Località: Delta del Po. Data: 18.03.2023. Fotocamera OM-D E-M10 III + M.Zuiko 100-400 f5.0-6.3 with M.Zuiko MC-20, ƒ/16, 1/160, 800 mm, efov 1600 mm, ISO 200, messa a fuoco manuale, treppiede (foto Maurizio Romio)
Airone bianco maggiore. Località: Delta del Po. Data: 18.03.2023. Fotocamera OM-D E-M10 III + M.Zuiko 100-400 f5.0-6.3 with M.Zuiko MC-20, ƒ/18, 1/160, 800 mm, efov 1600 mm, ISO 200, messa a fuoco manuale, treppiede (foto Maurizio Romio)

Uccelli nel Delta del Po – la Ballerina bianca

Ballerina bianca (foto Maurizio Romio)

Ballerina bianca, nome scientifico Motacilla alba, fotografata lungo le rive del Po di Goro, un ramo del fiume Po, in località Bacucco nel Comune di Ariano nel Polesine, mentre cattura al volo un piccolo insetto.

The White Wagtail, scientific name Motacilla alba, photographed along the banks of the Po di Goro, a branch of the Po River, in Bacucco locality in the municipality of Ariano in Polesine, while catching a small insect on the fly.

Photo taken with Olympus OM-D E-M10 MARK III camera combined with Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS micro four-thirds telephoto zoom lens

Uccelli nel Delta del Po – la Pettegola

Una piccola colonia di Pettegole fotografata nei pressi dell’Oasi naturalistica di Ca’ Mello nel Comune di Porto Tolle (foto Maurizio Romio)

La Pettegola, nome scientifico Tringa totanus, è uno dei trampolieri italiani più comuni. Una delle caratteristiche delle Pettegole è quella che, rispetto ad altri uccelli, alla vista di un pericolo sono normalmente le prime ad alzarsi in volo e comunicare l’allarme agli altri uccelli con il loro richiamo sonoro. Per questo motivo sono anche conosciute come le sentinelle delle paludi.

A small colony of Redshanks photographed near the Ca’ Mello Nature Oasis in the municipality of Porto Tolle.

The Redshank, scientific name Tringa totanus, is one of the most common Italian waders.

One of the characteristics of Redshanks is that, compared to other birds, at the sight of danger they are normally the first to take to the air and communicate the alarm to other birds with their sonorous call. For this reason they are also known as the sentinels of the marshes.

Rapaci del Delta del Po

Poiana comune

Rapaci del Delta del Po – Poiana comune (foto Maurizio Romio)

Po Delta raptors – Common buzzard

Rapaci del Delta del Po – Poiana comune. Foto Maurizio Romio. Località: Delta del Po – Ca’ Venier – Porto Tolle. Data scatto: 08/12/2022

Photo taken with Olympus OM-D E-M10 MARK III camera combined with Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS micro four-thirds telephoto zoom lens

Falco di palude

Falco di palude (foto Maurizio Romio)

Falco di palude fotografato lungo le rive del Po di Goro, un ramo del fiume Po, in località Bacucco, frazione del Comune di Ariano nel Polesine in provincia Rovigo

Marsh hawk photographed along the banks of the Po di Goro, a branch of the Po River, in Bacucco, a hamlet of the municipality of Ariano nel Polesine in the province of Rovigo

Falco di palude – Delta del Po. Foto Maurizio Romio. Data di scatto: 28 01 2023. Località: Bacucco – Delta del Po

Anatre in volo nel Delta del Po

Anatre in volo – Delta del Po (foto Maurizio Romio)

Foto realizzata con fotocamera Olympus OM-D E-M10 MARK III abbinata al teleobiettivo zoom micro quattro terzi Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS

Ducks in flight – Po River Delta.

Photo taken with Olympus OM-D E-M10 MARK III camera combined with Olympus 100-400 f5.00-6.3 IS micro four-thirds telephoto zoom lens

Una volpe rossa al bar

Esemplare di Volpe rossa (foto Maurizio Romio)

In una notte di ottobre 2022 sto percorrendo in auto la strada statale 349 nei pressi del Comune di  Asiago in provincia di Vicenza quando davanti a me a lato della strada  vedo muoversi velocemente quella che può sembrare la sagoma di un cane e mi dico “è forse un lupo?”.

Rallento l’auto e aiutandomi con la luce dei fari guardo in direzione verso dove avevo visto indirizzarsi l’animale. Con mia grande sorpresa vedo fermo ad osservarmi un bellissimo esemplare di volpe rossa. Emozionato prendo velocemente la mia macchina fotografica Olympus OM-D E-M10 Mark III  abbinata ad un obiettivo Olympus M.Zuiko ED 75 mm F 1.8 e scatto alcuni fotogrammi nella speranza che nonostante le precarie condizioni di luce il risultato di questi scatti sia soddisfacente.

A red fox at the bar

On a night in October 2022 I am driving along State Road 349 near the municipality of Asiago in the province of Vicenza when ahead of me on the side of the road I see what may appear to be the silhouette of a dog moving quickly and I say to myself, “Is it maybe a wolf?”

I slow the car down and helping myself with the light of the headlights I look in the direction where I had seen the animal heading. To my surprise I see stopped and observing me a beautiful specimen of a red fox. Excitedly I quickly grab my Olympus OM-D E-M10 Mark III camera combined with an Olympus M.Zuiko ED 75 mm F 1.8 lens and take a few frames in the hope that despite the precarious light conditions the result of these shots will be satisfactory.